Rinnova l'aspetto della pelle, purifica e rende la cute più liscia e luminosa. È lo scrub, il cui significato è letteralmente "pulitura profonda" perché rimuove delicatamente le cellule morte dalla superfice della pelle. Bastano pochi ingredienti per preparare uno scrub direttamente a casa.

I benefici dello scrub

Le cellule dell’epidermide, sia del viso che del corpo, si rigenerano naturalmente ogni mese ma l’avanzare dell’età, lo stress e alcuni fattori esterni, come inquinamento e raggi UV, possono avere un effetto ritardante su questo meccanismo, permettendo così alle impurità di accumularsi mostrando un colorito opaco con pelle spessa e talvolta a macchie.

Per rinnovarsi la pelle ha bisogno dello scrub, un prodotto specifico arricchito di granelli naturali leggermente abrasivi che sfregato sullo strato più esterno dell’epidermide svolge un’azione esfoliante meccanica oltre che migliorare l’ossigenazione e la micro circolazione della zona.

Bisogna massaggiarlo sul viso o sul corpo per qualche minuto e risciacquare con acqua tiepida per ottenere numerosi benefici. In particolare fare lo scurb aiuta a:

  • purificare la pelle eliminando le cellule morte dalla superfice;
  • stimolare la crescita delle nuove cellule;
  • aiuta a ritrovare compattezza e luminosità per una pelle nuova;
  • prepara la pelle a ricevere altri trattamenti e a renderli più efficaci grazie ad una migliore penetrazione dei principi attivi.

Uno scrub efficace va eseguito regolarmente, meglio se una volta a settimana per i primi tempi e poi ogni due settimane. Non si deve esagerare con le applicazioni, altrimenti si rischia di rendere troppo sottile la cute e quindi di indebolirla. Per un risultato più profondo è consigliato il peeling, un trattamento che agisce chimicamente (e non naturalmente come lo scrub) sul collante tra le cellule morte e va eseguito in istituto o da un medico estetico.

Viso, corpo, piedi: ad ognuno il suo scrub

Ogni parte del corpo necessita di una cura con prodotti specifici da scegliere a seconda del tipo di pelle (grassa, secca, mista, impura, squamata), per questo è importante utilizzare scrub diversi a seconda delle singole zone. Ad esempio:

  • i piedi presentano una pelle più resistente, ecco perché è possibile utilizzare formule più aggressive da sfregare più a fondo per circa 10 minuti. Vi sono in commercio alcuni esfolianti con pietra pomice, ideali per tallone e, in generale, per i punti più callosi;
  • la pelle del corpo invece ha bisogno di ritrovare luminosità e ritornare liscia e idratata; vanno bene sia scrub più delicati che quelli forti che riescono a levigare zone tradizionalmente più ruvide, come il gomito o ginocchia. Lo scrub può essere effettuato una volta a settimana oppure ogni 15 giorni, perfino sotto la doccia, grazie ad appositi prodotti, dotati anche di spazzole;
  • lo scrub per il viso è infine sicuramente più delicato rispetto a quello delle altre parti del corpo e va passato soprattutto su fronte, mento e naso, dove la quantità di impurità è maggiore, lasciando fuori il contorno labbra ed il contorno occhi, perché lì la pelle è più sottile. La crema, o il gel, va massaggiato per circa 30 secondi e risciacquato poi con acqua tiepida.

Come fare lo scrub in casa

Fare lo scrub in casa è molto semplice e veloce. Bastano pochi ingredienti presenti nelle comuni cucine e qualche prodotto acquistabile in erboristeria per preparare delle vere ricette di bellezza per viso, corpo e piedi, adatte sia a donne che uomini.

Viso

  • Per tutti i tipi di pelle: mescolare 1 cucchiaino di zucchero, 3 cucchiai di olio d'oliva o di mandorle e 2 cucchiai di miele. Amalgamare il tutto e massaggiare il composto sulla pelle umida, muovendo le dita in modo circolare. Più i granelli saranno piccoli più delicato risulterà lo scrub;
  • Per pelli delicate e sensibili: mescolare 2 cucchiaini di amido di riso, un po’ di olio d’argan e un cucchiaino di zucchero. Il risultato è un esfoliante delicatissimo e soprattutto dal potere lenitivo e calmante;
  • Per pelli grasse: schiacciare mezza banana fino a ridurla in polpa, aggiungere 1 cucchiaino e mezzo di zucchero di canna e qualche goccia di limone. Mescolate e applicate sul viso massaggiandolo delicatamente.

Corpo

  • idratazione e nutrimento: utilizzare 2 cucchiai di bicarbonato, 2 di yogurt e aggiungere un po’ di latte, mescolare il tutto fino ad ottenere una soffice crema e sfregare sul copro asciutto. L’azione combinata del bicarbonato col latte donerà un effetto super idratante, se poi si aggiunge anche qualche goccia di limone diventerà uno scrub dal potere antiossidante;
  • effetto rigenerante: il sale è indispensabile per uno scrub energizzante e rivitalizzante; occorre amalgamare due cucchiai di sale grosso con un olio naturale (oliva, karitè, cocco, mandorle, argan) e per fluidificare aggiungere un cucchiaino di miele; il risultato è di un vero rigenerante naturale;
  • anticellulite: basta combinare olio di mandorle dalle proprietà idratanti e polvere di caffè da sfregare sulle zone più critiche. Questo avrà un effetto drenante e sgonfiante grazie alle proprietà osmotiche del caffè.

Piedi

  • Contro talloni screpolati: per avere piedi perfetti bisogna prima fare un pediluvio con bicarbonato in modo da ammorbidire la pelle dura, dopodiché asciugare i piedi e passare uno scrub composto da: 2 cucchiai di sale grosso, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaio di olio d’oliva e del succo di limone. Insistere sui talloni 5 minuti per eliminare la pelle vecchia, mentre l’olio d’oliva darà un effetto emolliente. Sciacquare e applicare una crema idratante.