Dieta Detox: come disintossicare il corpo in 7 giorni

dieta detox come disintossicare il corpo in 7 giorni
GoSalute
Scritto da:
GoSalute

Fare una dieta disintossicante può essere utile in alcuni periodi dell'anno e la Dieta Detox può essere un buon modo per disintossicare il corpo e ripartire alla grande. Disintossicare il corpo significa anche aumentare i livelli di energia, migliorare la digestione e contribuire a perdere qualche chilo di troppo. Anche se può apparire come una dieta lampo (no a cereali, alcol, latte e zucchero), disintossicare non significa perdere rapidamente peso.

Lo scopo della dieta Detox, infatti, è alleggerire il ‘carico’ degli organi che disintossicano il corpo (fegato, reni e intestino) e, allo stesso tempo, sostenere e migliorare le loro prestazioni.

Premesso ciò, ecco un esempio di dieta settimanale disintossicante.

Come cominciare la dieta Detox

Prendere un calendario e segnare la settimana in cui si decide di dare un taglio netto a situazioni ed eventi che potrebbero distogliere dall’obiettivo della disintossicazione, come compleanni, matrimoni e pranzi o cene speciali.

Da tenere in considerazione, poi, che taluni, nei primi giorni della dieta, possono soffrire di mal di testa e di diarrea: questo è dovuto alla rinuncia improvvisa di alcuni alimenti, oltre alla stimolazione degli organi di disintossicazione. Nel caso questi sintomi si prolungassero per più di 24 ore si consiglia di interrompere la dieta e immediatamente e contattare il proprio medico.

In genere, comunque, questi sintomi dovrebbero scomparire entro le 24 ore.

Dieta disintossicante: ecco cosa bisogna evitare

Bisogna stare lontani da:

  • Alcol;
  • fumo;
  • prodotti lattiero - caseari (eccetto mezza tazza di yogurt zuccherato con acidophilus ogni giorno);
  • zucchero, miele, sciroppo d’acero, dolcificanti artificiali;
  • caffè;
  • cereali: frumento (pane, biscotti, dolci e pasta), segale, orzo, avena, farro e riso;
  • frutta secca.

Cosa bisogna includere nel proprio piano alimentare

Invece, ecco una lista di alimenti che si possono mangiare:

  • frutta (qualsiasi);
  • verdura (qualsiasi);
  • pesce: fresco, in scatola (in acqua o in olio d’oliva);
  • carne magra rossa e pollo (senza pelle);
  • legumi: secchi o in scatola, come fagioli, ceci e lenticchie;
  • uova: preferibilmente biologiche;
  • olio d’oliva (preferibilmente extravergine);
  • olio di cocco (non trattato);
  • noci;
  • semi: sesamo crudo e non salato; semi di zucca e di girasole;
  • tè verde, bianco, nero debole (decaffeinato);
  • acqua: da uno a tre litri al giorno.

Chiaramente è importante anche dosare bene le quantità e ricordarsi di assumere la giusta dose di calorie giornaliere. Disintossicarsi non vuol dire affamarsi, ama semplicemente alleggerire il carico degli organi deputati a depurare l'organismo!

Per approfondire guarda anche: “Dieta e nutrizione: frutta“

Dieta detox: il piano settimanale 

  • Succo di limone di mattina in modo tale da dare il via alla digestione. Mezzo limone va spremuto in una tazza di acqua calda.
  • Attività fisica: durante lo disintossicazione il corpo va allenato per un’ora al giorno. Va bene qualsiasi tipo di esercizio: jogging lungo la spiaggia, camminare in salita, yoga, boxe, ecc. L’esercizio fisico, infatti, aumenta il flusso linfatico e la circolazione per aiutare a espellere le tossine attraverso la sudorazione.
  • Alimenti crudi: l’obiettivo è eliminare il processo di cottura dei cibi, perché quelli crudi contengono più sostanze nutritive ed enzimi.
  • Relax mentale: 15 minuti di meditazione al giorno. Se non si sa come si fa, si può provare a respirare con la pancia. Mettere le mani sul basso ventre, inspirare attraverso il naso, contando lentamente fino a 3. Espirare altrettanto lentamente.
  • Bere: bisogna bere almeno tre litri di liquidi al giorno. Questo contribuirà a disintossicare i reni. Si può scegliere tra acqua di sorgente pura, succo di verdura fresca o tè disintossicante a base di erbe. Consiglio: aggiungere un cucchiaino di erbe ad una tazza di acqua bollente e lasciare in infusione per cinque minuti. Dopodiché filtrare e bere.
  • Spazzolare il corpo perché aiuta a disintossicare la pelle. Utilizzare una spugna vegetale o una spazzola di fibre naturali. Compiere movimenti circolari, iniziando dai piedi e dalle mani, evitando viso e gola (zone delicate) e punti dolenti (se ci sono). Dopodiché si consiglia una doccia con almeno un minuto di acqua fredda per aiutare la circolazione del sangue nella pelle.
  • Masticare un boccone di cibo dalle 10 alle 12 volte prima di deglutire. Ciò migliora la digestione e consente di avvertire un senso di pienezza, senza la necessità di mangiare troppo.

A chi non è adatta la dieta Detox?

Donne in gravidanza o che allattano; anziani; chi ha la pressione alta; chi è sottopeso; se il proprio medico ha espresso contrarietà.

Leggi anche:
Per dimagrire non serve solo ridurre le quantità di cibo: bisogna fare attenzione anche alla composizione dei pasti, ovvero a carboidrati, proteine e grassi.
13/06/2017
04/01/2017
GoSalute
Scritto da:
GoSalute