Miele: proprietà curative e benefici per la salute

miele proprieta curative e benefici per la salute
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor

Il miele è un prodotto naturale magnifico, l'alimento più amato dal famoso orsacchiotto Winnie the Pooh, adorato da grandi e soprattutto dai bambini. Anzi, gustarlo è una delle principali occupazioni della sua giornata. Senza arrivare a questi eccessi possiamo affermare, senza possibilità di smentita, che il miele è davvero buono ed oltre al gusto possiede numerosi benefici per la salute del nostro organismo.

Il miele è un alimento molto dolce poiché composto da diverse tipologie di zuccheri come il glucosio e il fruttosio, le cui calorie sono totalmente genuine e naturali, ad appannaggio di un'alimentazione sana purché controllata. E il benessere, in certi casi, può solo beneficiarne.

Il consumo di miele è consigliato a tutti? Questa domanda ha una sola risposta ed è affermativa. Certo, consumare miele con moderazione è il suggerimento che occorre dare sempre, poiché rappresenta la soluzione ideale per chi necessita di energie mentali e fisiche, per chi si sente molto stanco e spossato, proprio perché il miele è un vero e proprio toccasana per il sistema nervoso ed è in grado di accelerare l’efficienza mentale.

C’è di più. Nel corso dei secoli, soprattutto quando i medicinali ai quali siamo abituati non c’erano, il miele è stato considerato alla stregua di un farmaco (ma del tutto salutare), da usare in differenti occasioni, in particolar modo nell’ambito della prevenzione e cura di disturbi di salute. Va da sé che stiamo parlando di problematiche piccole, ma ciò non toglie alcun merito al miele e ai vantaggi che comporta.

Le proprietà benefiche e curative del miele

Fermo restando che il miele biologico e grezzo (“non lavorato”) costituisce la scelta migliore (non avendo subito alcun tipo di lavorazione industriale, le sue incredibili sostanze nutritive risultano intatte), il consumo di questa prelibatezza è vantaggioso non solo per il palato ma anche per la salute.

Attenzione, però: il miele non è adatto per il consumo nei bambini fino ad un anno di età, in particolar modo se viene fatto in casa. Un’accortezza necessaria, per prevenire i probabilii rischi di botulismo, ma, in generale, gli effetti benefici del miele sull’organismo sono più di uno.

Ecco quali:

  • Sedativo per combattere la tosse: il miele può essere considerato un più che degno sostituto dei tradizionali sciroppi per la tosse. Dunque è possibile prenderne un cucchiaino la sera, prima di andare a dormire, come si trattasse di un vero e proprio medicinale.
  • Antiossidante naturale: alimento funzionale particolarmente ricco di polifenoli (gruppo di composti organici che hanno origine vegetale), il miele aiuta l’organismo nella prevenzione di malattie e nel rallentare il processo di invecchiamento.
  • Proprietà antibiotiche: applicare il miele come disinfettate e antibiotico su piccole lesioni della pelle. Fantascienza? Assolutamente no, se consideriamo che cosa accadeva molti anni addietro. La cura di piccole abrasioni e/o ustioni, insomma, può passare anche da qui.
  • Proprietà antinfiammatorie: queste sue caratteristiche rendono l’applicazione di miele particolarmente utile in caso di punture di insetti, soprattutto per alleviare il rossore e/o il prurito causato dal contatto degli insetti con la pelle.
  • Proprietà calmanti e antistress: tra le peculiarità del miele spicca quella di essere un “calmante naturale”. Così, nei casi di stress, ansia o sonno particolarmente agitato spesso si consiglia di assumerne un cucchiaino prima di coricarsi. Non risolve del tutto, ma aiuta.

Miele e dieta sana: la coppia vincente

Il miele deve far parte di ogni dieta sana ed equilibrata. A partire dalla prima colazione, al posto di marmellata e, soprattutto, di cioccolato. Al contempo il miele può essere sostitutivo dello zucchero, utile come dolcificante per camomilla, tè oppure infusi. Ma è possibile aggiungerlo anche a cereali e yogurt, senza dimenticare che a pranzo o a cena, oppure per un veloce spuntino, miele e formaggio sono il non plus ultra del gusto.

Per approfondire guarda anche: “Dieta e nutrizione: gli alimenti da evitare”

Leggi anche:
La tosse può essere un disturbo molto fastidioso: ecco i rimedi naturali come latte, infusi e soprattutto miele.
01/02/2018
04/01/2018
TAG: Benessere psicofisico | Disturbi del sonno | Malattie da raffreddamento | Nutrizione | Pelle | Prevenzione | Scienza dell'alimentazione | Bambini | Adulti | Giovani | Adolescenti | Anziani | SLEEP - Disturbi del sonno
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor